Google annuncia Daydream, la nuova piattaforma VR

Utilizza il tuo cellulare in modo simile a Google Cardboard e Samsung Gear VR.

Nonostante Google sia entrato nel mondo della realtà virtuale alcuni anni or sono con la piattaforma intelligente (e a basso costo) Google Cardboard, il gigante della tecnologia sta oggi giorno superando ogni suo limite.

La compagnia ha già annunciato Daydream, un set "vero e proprio" per la VR (realtà virtuale) fatto di plastica e altri materiali, piuttosto che prodotti utilizzati normalmente per l'imballaggio. Come il loro precedente dispositivo Cardboard e la piattaforma Samsung Gear VR, Daydream utilizza il tuo smartphone sia come schermo che come sensori di movimento.

Google creerà un design di riferimento per questo dispositivo, così come per il controller, ma altri produttori hardware saranno liberi di costruire le loro versioni personali. Per quanto riguarda i telefoni supportati, eccone un breve elenco: Samsung, HTC, LG, Huawei, Alcatel, ZTE, Xiaomi e Asus. Quando il dispositivo verrà lanciato questo autunno tutti questi brand potranno utilizzare Daydream senza alcuna problematica.

Il design del controller include una superficie curva touch similare a quelle che è possibile trovare sullo Steam Controller, e in aggiunta saranno presenti due bottoni fisici.

Ubisoft e EA sono tra le case di produzione che hanno firmato un accordo per la creazione di giochi dedicati al dispositivo Daydream. Un'ampia lista di provider che offrono servizi di streaming e contenuti si sono già uniti alla piattaforma, includendo Netflix, Hulu e HBO.

Ancora non si hanno notizie riguardo al prezzo, ma la piattaforma dovrebbe essere aperta a chiunque desideri produrre dei telefoni in grado di abilitare le funzioni del dispositivo Daydream. Secondo la programmazione Google, il dispositivo Daydream dovrebbe essere immesso sul mercato durante l'autunno, mentre gli strumenti di sviluppo sono già disponibili.